LILT Como LILT Como :: La Sezione Provinciale di Como della LILT agli Stati Generali del Volontariato

La Sezione Provinciale di Como della LILT agli Stati Generali del Volontariato

Gli Stati Generali del Volontariato LILT si sono svolti a Roma, il 25 e 26 settembre 2015, con la partecipazione di circa  500 volontari delle 106 sezioni provinciali italiane oltre che di qualificati rappresentanti delle varie Amministrazioni Statali interessate, compreso il Ministro della Salute On. Beatrice Lorenzin.

Sono state trattate le varie tipologie di attività svolte dal Volontariato LILT, le connotazioni e le implicazioni sanitarie, e quelle relative al rapporto con le disabilità e fragilità gravi. La LILT promuove su tutto il territorio nazionale varie azioni in tema di prevenzione primaria (finalizzata a ridurre i fattori di rischio e le cause di insorgenza della malattia), secondaria (visite mediche ed esami strumentali per la diagnosi precoce dei tumori) e terziaria (volta a “prendersi cura” delle problematiche del percorso di vita di chi ha vissuto l’esperienza cancro).


Sono, però, i Volontari che rappresentano il vero motore della LILT! 
Il Volontariato costituisce, infatti, una leva di fondamentale importanza per l’attività di questo Ente Pubblico su base associativa, che s’ispira alla cultura della gratuità e del dono, e sposa i valori della solidarietà, dello sviluppo sostenibile, della non violenza, del rispetto dell’altro e della cittadinanza responsabile.

All’evento è intervenuta anche la testimonial della Campagna Nastro Rosa 2015,  Anna Tatangelo.

Nella fotografia:

Il Presidente della Sezione Provinciale di Como della LILT, dr Giorgio M Baratelli, con il Presidente Nazionale della LILT, Prof Francesco Schittulli, Caterina Bongiasca, consigliera, e Maurizia Brenna , Vicepresidente della Sezione Provinciale di Como.

ROMA STATI GENweb .jpg

tatangelo1_web.jpg